2 ottobre 2012

MoonChild – Uno splendido viaggio verso la Luna (free indie game)

02

A volte i giochi freeware sono come le belle canzoni, durano una manciata di minuti ma chi ha detto che un’opera interattiva debba essere per forza essere lunga per lasciare a lasciare il segno nella nostra anima da videogiocatori ? Questo MoonChild, realizzato da un quartetto di studenti della Vancouver Film School dura in effetti pochi minuti (a patto di riuscire ad entrate in sintonia con il suo sistema di controllo) ma vi assicuro che saranno ben spesi grazie ad uno stile davvero ispirato e grazie ad una storia che ben presto diventerà una sfida epica contro le nostre paure nel tentativo di trasformare i nostri sogni in realtà. Beh, almeno nei videogiochi  si può fare e sarà per questo che accompagneremo un giovane eroe (ed il suo amico a quattro zampe) alla ricerca della madre perduta che potrebbe anche aspettarci (perché no ?) sulla nostra bella Luna.

06 03

La visuale è in terza persona con livelli che ricordano non poco l’ottimo Crash Bandicoot anche se i mostri partoriti dalla mente del MoonChild avranno un aspetto più cupo rispetto ai nemici che solitamente affrontavamo con il personaggio lanciato da Naughty Dog nel 1996. Gli autori consigliano l’uso del pad per giocare ma io che ho defenestrato il mio ultimo joypad ormai diversi mesi fa sono riuscito a giocarlo piuttosto bene anche con la tastiera utilizzando i tasti cursore per i movimenti e la combinazione di tasti A,S,D con la barra spaziatrice utilizzata per saltare.

05

Il gioco è stato realizzato con la versione educational di Unity 3D e supporta quindi qualsiasi risoluzione video anche a schermo intero con e anche se forse risulta un po’ scattoso nelle sequenze animate (ma sono davvero poche…) riesce ad essere giocabilissimo su PC di media potenza durante le sequenze da giocare. Scopo di questo gioco sarà raggiungere la luna superando diversi ostacoli utilizzando la capacità di lanciare stelle e grazie all’aiuto del cane che abbaiando attiverà passaggi altrimenti invisibili. MoonChild si trasformerà da platform 3D a running game proseguendo nel gioco mostrandoci una spettacolare sequenza che probabilmente ci permetterà, se superata, di raggiungere finalmente la tanto desiderata Luna. Potete vederla per qualche secondo nel video di gameplay allegato qui sotto e ringraziando l’amico Pedro Angarita dalla Colombia per l’ottima segnalazione vi invito a non lasciarvelo sfuggire perché le belle canzoni (o le belle favole, come preferite…) riescono sempre a lasciare qualcosa a chi si ferma ad ascoltare.

Download (PC, freeware, indie game)

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

0 commenti: