28 settembre 2012

Teletrooper – Uno shooter retrò con un elevato livello di difficoltà (free indie game)

Gli autori di questo nuovissimo e atteso gioco freeware (lo sviluppo è durato ben 8 anni !) dichiarano di essersi ispirati a Starfox 64 realizzando però il loro Teletrooper completamente con grafica in 2D ed in effetti la frenesia degli scontri e l’ottima giocabilità potrebbero anche dargli ragione anche se personalmente mi ha ricordato non poco i vecchi sparatutto che giravano nei cabinati a 8 bit con una spruzzatina di Cannon Fodder anche se alla fine si tratta pur sempre di un classico arena shooter. Frenetica azione non stop con diverse tappe da superare prima di poter raggiungere il cuore della base nemica il tutto confezionato con grafica minimalista ma fluida e ben realizzata, da una gamma di effetti sonori in puro stile arcade e da un sistema di controllo piuttosto elaborato ma anche semplice da padroneggiare (c’è anche un completo tutorial).

001  002

In Teletrooper guideremo una minuscola navicella in costante movimento: attraverso la tastiera potremo variarne la direzione, azionare i post-bruciatori per ottenere attimi di folle velocità oppure frenare per qualche secondo ed un sistema di attacco potenziabile che potrà essere direzionato a piacere davanti e dietro la navicella. Ma anche le letali raffiche del nostro laser dovranno essere ricaricate così dovremo riuscire a gestire al meglio gli attacchi dirigendoci verso i nemici quando la barra sarà completamente piena per poi fuggire per il tempo necessario per lasciarla ricaricare ed anche questa caratteristica riuscirà a rendere le nostre partite ancora più coinvolgenti.

Ogni tappa sarà suddivisa in più stage che dovranno essere necessariamente completati prima di poter salvare e le missioni varieranno dalla semplice distruzione di tutti i nemici sullo schermo fino all’infiltrazione all’interno di basi nemiche spesso con un generatore pronto per essere distrutto dai nostri raggi laser. Non mancheranno enormi boss in grado di mettere alla prova i nostri rilessi e la nostra capacità strategica. Il gioco è stato creato da Adam Butcher e Ben Claxton, richiede di essere installato ed è già disponibile seguendo questo link.

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

0 commenti: