15 luglio 2012

La-Mulana Remake arriva su PC ed il gameplay retrò trionfa per l’ennesima volta (indie game)

LaMulanaWin 2012-07-15 21-54-23-33

Gli appassionati di giochi freeware conoscono La-Mulana fin dal 2005 quando dal Giappone si diffuse attraverso internet un’avventura platform che grazie alla sua complessità riuscì ad appassionare milioni di giocatori specialmente quelli che devono l’inizio della loro passione per i videogiochi e per l’informatica in generale a quei vecchi computer a 8 bit quali erano il Commodore 64, lo ZX Spectrum e naturalmente l’MSX. Lo stile grafico scelto da Nigoro nel quinto anno di questo nuovo millennio era appunto legato agli elaboratori che nel 1983 adottarono lo standard MSX che però non si diffuse mai a livello mondiale a causa di una concorrenza piuttosto importante come appunto quella della Commodore e dell’Apple Macintosh.

pic17

Sappiamo bene poi come è andata a finire ma i cambiamenti fanno parte dell’ordine naturale delle cose anche se nei cuori di milioni di persone quei personaggi monocromatici o con palette di colori limitate sono rimasti impressi più che mai e l’evoluzione del fenomeno indie di oggi lo conferma pienamente con un ritorno davvero impossibile da sottovalutare del genere Platform 2D, sia esplorativo che puramente arcade che come l’araba fenice ha saputo attendere molti anni nella polvere schiacciato dagli effetti mirabolanti delle schede video 3D per poi risorgere mettendo quasi in ombra titoli molto più altisonanti realizzati con investimenti milionari dalle major dell’industria del divertimento elettronico.

pic10

La-Mulana, sia in nella sua versione freeware con grafica retrò sia in questa nuova incarnazione che a mio parere più che l’HD ricalca lo stile dei giochi dell’era 16 bit (SNES, AMIGA o GENESIS per intenderci) è tornata per farci capire come sia dannatamente difficile esplorare labirinti bidimensionali pieni di trappole o risolvere enigmi intelligentemente concepiti, costringendoci come nei giochi di un tempo a prendere appunti e a tornare spesso e sovente sui nostri passi per scovare nuove parti della mappa precedentemente bloccate, alla ricerca, nei panni di un Indiana Jones d’altri tempi, delle origini dell’essere umano ! E se gli antichi segreti spesso si trovano nascosti nelle profondità della Terra avremo a disposizione diversi congegni dell’era moderna per risolvere gli enigmi del passato come un indispensabile laptop attraverso il quale potremo ricevere aiuti da parte di un vecchio saggio direttamente per posta elettronica oltre a mirabolanti software (che però dovremo acquistare) in grado di salvare la nostra posizione, di scovare porte nascoste o di tradurre antiche iscrizioni altrimenti incomprensibili.

pic21

Oggetti assolutamente necessari se decideremo di provare a risolvere questa lunga ed entusiasmante avventura che oggi più che mai, grazie alla versione rimasterizzata per PC, sarà probabilmente in grado di affascinare molti più videogiocatori rispetto alla già apprezzabilissima versione originale con grafica ultra-retrò. Personalmente ritengo che i 15 dollari richiesti per poter scaricare questo Remake de La-Mulana, pur non essendo una cifra propriamente irrisoria rispetto a tutte le offerte che si trovano oggi sul web, possano essere un ottimo investimento per assicurarci un gioco che sicuramente non finiremo tanto presto specialmente se decideremo di cavarcela da soli (senza cercare soluzioni sul web) ed inoltre, per chi volesse valutarne il gameplay prima di un eventuale acquisto, è sempre disponibile la versione freeware.

pic6

E in attesa di una versione PC anche del nuovo remake HD di Spelunky (uscito proprio in questi giorni per XBOX360) vi lascio con un video della nuova versione de La-Mulana e naturalmente con il link per poterla acquistare mentre io torno a giocarci visto che la versione freeware originale l’avevo iniziata anni fa ma mai realmente terminata. Buon divertimento !

Sito ufficiale de La-Mulana Remake 2012

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Ideal! Sei stato di parola vedo ed eccoti qui a parlare de La Mulana...ottimo articolo come sempre!Io l'ho già comprato è posso confermare che l'operazione remake è riuscita alla grandissima e che,pur mantenendo inalterata la stuttura della versione precedente, sono state introdotte un bel pò di novità...almeno per quanto riguarda alcuni enigmi e le rom da scovare!!!Che dire? Per l'originale ho impiegato una quarantina di ore abbondanti...per questo..penso che saranno ancora di più!! E' un titolo veramente "hardcore" (come si dice oggi) e non tradisce neanche sotto questo profilo l'originale!!! Consigliatissimo!!! A proposito di games di questa caratura...hai di già parlato in qualche altro post di Cave Story+ ?? Il remake in hd c'è pure per personal computer!! Ah...una curiosità...ma che fine ha fatto Castilla Maldita dei Locomalito?? Alla prossima!

idealsoft ha detto...

Si, oltre al post del Cave Story originale avevo parlato di Cave Story + quando era stato incluso nell'Humble Indie bundle

http://www.idealsoftblog.it/2011/12/humble-indie-bundle-4-ecco-voi-il.html

e infatti ce l'ho su Steam :)

Purtroppo non si sa nulla della data di rilascio di Maldita Castilla ma quando sarà pronto ne parleranno i blog di mezzo mondo :)

Hai provato il nuovo gioco di Locomalito ?

http://www.idealsoftblog.it/2012/07/endless-forms-most-beautifulun-retro.html

Anche se è concettualmente semplice è davvero divertente !