26 luglio 2012

A Story About My Uncle – Un rampino energetico tutto freeware (free indie game)

UDK 2012-07-26 21-17-53-29

Beh, se cercavate un nuovo modo di viaggiare non dovete perdervi questo nuovo gioco freeware dove per raggiungere vostro zio potrete utilizzare niente poco di meno che uno speciale guanto in grado di donarvi poteri davvero particolari. All’inizio potremo soltanto eseguire potenti balzi tenendo premuto il tasto destro del mouse ma poi, proseguendo nel gioco, il guanto si caricherà abbastanza per generare una sorta di rampino energetico in grado di farci raggiungere luoghi altrimenti raggiungibili soltanto con le ali.

UDK 2012-07-26 21-23-04-26 UDK 2012-07-26 21-30-18-97

Gli 11 studenti dello Södertörns Högskola’s game program avevano il compito di realizzare, utilizzando l’Unreal Engine, un gioco d’azione 3D non violento ed il risultato è un giocabilissimo platform 3D in grado di regalarci una sfida non impossibile ma non per questo non impegnativa. Giocando con “A story about my uncle” potremo sperimentare un grande senso di libertà cercando di raggiungere grazie a salti combinati con un corretto utilizzo del rampino le piattaforme volanti di un  mondo 3D di sicuro impatto. Il gioco supporta la visualizzazione in fullscreen ed è disponibile a questo indirizzo. Ma eccovi un più che invitante video di gameplay. Grazie a Sbronzo di Riace per la segnalazione :)

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

4 commenti:

Sbronzo di Riace ha detto...

su dotemu dovrebbe essere gratuito Ristar

fino al 28/07 ore 13:00

ma non farei affidamento all'orario per via dei fusi

http://www.dotemu.com/en/download-game/3823/ristar

idealsoft ha detto...

Grazie della dritta, più tardi lo scarico ;).
Cmq DotEmu è francese quindi gli orari sono come i nostri.

Magagno ha detto...

Ha la giocabilità di bionic commando pero non ci sono i nemici ed è più orientato alle sfide sulla fisica dei salti anche se alla fine si cade da un'altezza pazzesca e il protagonista non si fa niente. Chissà come si muore.

idealsoft ha detto...

Eh eh meglio che non si muore altrimenti sarebbe davvero più difficile finirlo :)