19 aprile 2012

Insanely Twisted Shadow Planet – La guerra dei mondi sui nostri PC (indie game)

02

C’è stato un tempo in cui se non realizzavi un gioco indipendente con enigmi basati sulla fisica e se non utilizzavi una veste grafica in bianco e nero non eri cool. C’è stato il tempo di Limbo, Crayon Physics e di And Yet it Moves e ora sui nostri PC arriva Insanely Twisted Shadow Planet, un indie game creato da persone che in passato hanno lavorato su titoli come Drakan (e a me questo basta) ma anche a The Suffering, Call of Duty e creato animazioni per Ratatouille, The Iron Giant e diversi lungo e cortometraggi animati. Si può dunque ancora parlare di indie game ? Beh, Michel Gagné e Joe Olson non sono certo i primi che decidono di produrre un progetto indipendente  ed Insanely Twisted Shadow Planet, tenendo conto del prezzo ridotto con cui viene venduto (meno di 15 euro) potrebbe essere un acquisto davvero consigliato specialmente se amate i giochi esplorativi con ambientazioni a scorrimento multidirezionale.

04 

Nello splendore dell’alta risoluzione assisteremo inermi (insieme al tecnologico protagonista di questo gioco) ad un impatto di dimensioni galattiche. Un oscuro pianeta nero ingloberà il nostro sole modificandolo in una sorta di giungla vivente capace di spedire orride creature pseudo-vegetali a milioni di chilometri di distanza infettando così anche i pianeti vicini. Per scongiurare il rischio che le Piante invadano tutto e tutti ci toccherà partire per il pianeta nero e per farlo utilizzeremo una piccola navicella multifunzione in grado di introdursi all’interno della giungla nel tentativo di comprendere il segreto per fermarla.

03

Il viaggio non sarà ovviamente privo di pericoli a partire da piante e parassiti volanti decisi a mangiare carne in scatola per cena ma l’utilizzo dei numerosi moduli che proseguendo nel gioco potremo montare sul nostro ufo farà la differenza. Il nostro velivolo potrà montare diversi gingilli che per comodità potremo assegnare ad una serie di tasti di scelta rapida come ad esempio un braccio robotico in grado di afferrare e spostare oggetti, un raggio analizzatore che ci fornirà utilissimi suggerimenti, un raggio laser potenziabile e altro ancora. Naturalmente potremo utilizzare un solo oggetto alla volta e molte volte dovremo essere estremamente veloci nel cambiare attrezzo magari perché attaccati da strane creature proprio mentre utilizzeremo il braccio per spostare massi o detriti.

01

Oltre all’inventario avremo a disposizione una mappa della zona che ci indicherà in tempo reale la nostra posizione, la destinazione finale del livello in corso, i luoghi di interesse (quelli con i potenziamenti) e le zone chiuse che in un modo e nell’altro dovremo riuscire a superare. Il sistema di controllo così come tutti i menù del gioco sono quanto di più accessibile e user-friendly si possa immaginare con la possibilità di impostare qualsiasi risoluzione video e regolare la qualità della grafica. Il gameplay mischia abilmente momenti esplorativi a momenti shooter con attacchi a sorpresa e tocchi di classe che non mancheranno di sorprendere il giocatore. Insanely Twisted Shadow Planet è a mio parere un gioco consigliato (e per farvi un’idea più precisa qui in allegato troverete un esclusivo video di ben 18 minuti) che forse, tirando le somme, non offre nulla di davvero innovativo ma che ci farà vivere un’avventura fantascientifica intrigante e divertente.

Acquista il gioco su SteamSito ufficiale

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

0 commenti: