4 marzo 2012

Age Of Barbarian – In pre-ordine e nuovo video di gameplay (indie game)

Age of Barbarian

Non dovrebbe mancare ancora molto al rilascio del nuovo lavoro di Crian Soft: Age Of Barbarian segnalato in anteprima su questo blog a questo indirizzo. “In un mondo fantastico dove la realtà si fonde con il sogno, un antico male osceno e innominabile si è risvegliato, portando con se morte e caos, solo il coraggio, la forza e l’acciaio  potranno riportare l’equilibrio.” E per assicuravi di ricevere la vostra copia con un sconto del 20% è possibile, attraverso il sito ufficiale, preordinare la versione DVD del gioco (spedizioni in tutta Europa) per soli 16,49 euro piuttosto che la versione digitale a 7.99.  Il gioco sarà disponibile localizzato in italiano, inglese e spagnolo. Non vedo l’ora :)

Sito ufficiale

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

davvero ottimo però poi col gioco vogliamo anche la nude patch <;)
Ste.

Anonimo ha detto...

bellissimo, anche con costumi alternativi

Anonimo ha detto...

Magnifico!! ..sangue, smembramenti e una tettona sexy con uno spadone in mano.. che chiedere di più dalla vita?

Anonimo ha detto...

non è vero che l'acciaio è forte: la carne è più forte (e che carne). Cos'è l'acciaio in confronto alla mano che lo brandisce?

Anonimo ha detto...

....Però..seguo il progetto Crian Soft da un bel pezzo (ed anche se molto "off-topic" quello di Legend of Grimrock...che spero possa essere all'altezza dei 2 Beholder!!!) e devo dire che un titolo di questo genere mancava da un bel pezzo nel panorama videoludico attuale...sembra un bel mix tra Barbarian 2,Targhan e Sword of Sodan (che bei ricordi...) e spero che abbia la "profondità" (se di profondità si può parlare per titoli di questo genere..) dei succitati...i remake sul Mugen di Golden axe possono andare bene...ma solo fino ad un certo punto!!! Auguri alla Crian e salute a te Ideal..ciao!

Anonimo ha detto...

ci facciamo compatire in tutto il mondo a uscire sulla scena internazionale con un prodotto del genere, meglio continuno a fare prodotti per ufficio, e lascino i videogiochi a chi li sa fare.

Anonimo ha detto...

Sbaglio o nell'ultimo commento noto una punta di invidia ? Poi quali prodotti da ufficio e dove lo hai letto che la scena internazionale ci compatisce?