28 gennaio 2012

Retro Blazer – Uno sparatutto in prima persona fatto col Darkplaces Engine (Indie game–free alpha)

retroblazer

Dopo il recente Xonotic ecco arrivare su questo blog un nuovo sparatutto in prima persona realizzato col DarkPlaces Engine che come molti di voi sapranno altro non è che il motore grafico del primo Quake pesantemente modificato per girare correttamente sui sistemi operativi attuali supportando anche molti degli effetti grafici che normalmente apprezziamo nei videogiochi di ultima generazione. Il concept di Retro Blazer è però volutamente retrò tanto che l’autore ha liberamente deciso di non supportare ufficialmente nel gioco la funzione di mouse look limitando i nostri movimenti solo sul piano orizzontale. Una scelta che probabilmente poteva essere più che azzeccata nel bellissimo 8 bit killer di Locomalito ma che personalmente non mi ha fatto impazzire in questo Retro Blazer.

retroblazer image 2

Lo stile grafico però mi è piaciuto parecchio grazie ad una palette di colori che potrebbe anche essere stata ispirata dalla serie Metroid (qui però con gameplay in stile FPS). I livelli giocabili di questa versione alpha sono attualmente 7 e riescono a garantire un gameplay frenetico che non mancherà di portare la nostra adrenalina a mille anche se LE voci DEL corridoio (quello di casa mia ovviamente…) sussurrano che la versione finale del gioco potrebbe diventare a pagamento e non completamente freeware come questa prima versione alpha. Se comunque l’autore permetterà di attivare a scelta anche l’opzione di mouse look un pensierino potrei farcelo ma questo non toglie che il gioco resta parecchio divertente anche così. Per sfogare i vostri istinti da retrogamer e scaricare l’alpha gratuita di Retro Blazer dirigete il vostro browser a questo indirizzo mentre l’ultimo trailer ufficiale è già incorporato qui sotto. Buona visione e buon divertimento.

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

0 commenti: