26 novembre 2011

Dark Ocean – Un survival horror da scaricare gratis (free indie game)

Dark Ocean è un nuovo gioco freeware realizzato da un team di sviluppatori dell’Università Pompeu Fabra di Barcellona che prova a ricreare, attraverso un motore grafico 3D, le atmosfere che abbiamo imparato ad amare nei giochi commerciali della serie Fear piuttosto che in Amnesia o in altri giochi per PC solitamente etichettati come “survival horror”. Questa volta i momenti di tensione ce li farà provare Liz, una giovane ingegnera a bordo di una nave extra-lusso da lei stessa progettata. Come in ogni horror degno di questo nome succederà qualcosa di imprevisto e Liz si ritroverà a dover lottare per salvare la propria vita.

Unica sopravvissuta al contagio contro un buon numero di zombie che sembra abbiano preso il totale controllo della nave sabotando anche diversi dispositivi elettronici di vitale importanza. Inizialmente saremo armati soltanto di una pistola per razzi segnalatori ma scopriremo presto che se non utilizzata correttamente non sempre potrà fermare le aggressioni dei non morti. In effetti gli zombie i razzi segnalatori spesso li utilizzano come stuzzichini dopo il pranzo ma non quando i loro laceri vestiti sono impregnati di liquidi infiammabili perché in quel caso se colpiti tenderanno ad accendersi come torce sub-umane.

In Dark Ocean troveremo due tipi di nemici: alcuni saranno già impregnati di liquidi infiammabili e quindi pronti per essere abbrustoliti mentre altri dovranno essere colpiti soltanto quando i loro piedi calpesteranno alcune pozze che tra l’altro sono ben evidenziate sul pavimento dei livelli. Proseguendo troveremo altri oggetti interessanti come ad esempio una macchina fotografica da usare per accecare momentaneamente i nemici con il flash oppure una simpatica pistola utile per spruzzare gli zombie per poi finirli con un razzo in piena faccia.

Oltre alle sezioni shooter troveremo anche una nutrita serie di puzzle da risolvere come ad esempio recuperare le giuste chiavi per accedere a zone inizialmente bloccate piuttosto che scovare gli strumenti necessari per riparare i sistemi danneggiati della nave. La via per raggiungere il Casinò (ovvero l’unico posto in grado *forse* di farci uscire da quell’incubo) saprà intrattenerci per più di qualche minuto mentre il livello tecnico generale si difende abbastanza bene tenendo però presente che si tratta pur sempre di un gioco realizzato da un team di aspiranti professionisti con non certo il bagaglio formativo di chi lavora da anni nell’industria dei videogiochi. Vi lascio con un inedito video di gameplay e con il link per scaricare l’archivio di dati che non va neppure installato e che pesa circa 316 MB.

Download (PC, Freeware, indie game)

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

0 commenti: