9 settembre 2010

L’Abbaye des morts – Un omaggio allo ZX Spectrum da Locomalito (free indie game)

Abbaye_des_morts freeware game (5)

Se amate un pizzico di mistero mescolato ai videogiochi di stampo retrò non potete perdervi questo interessante mini game realizzato da Locomalito. L’autore di 8 bit Killer e del più recente Hydorah questa volta rende omaggio allo ZX Spectrum producendo un platform retrò carico di fascino e di tensione. Un platform esplorativo con un semplice sistema di controllo (si utilizzano soltanto i tasti cursore per muoversi e saltare), grafica a 16 colori (ogni sprite ne utilizza soltanto uno) ed una splendida colonna sonora riprodotta attraverso un solo canale audio.

Abbaye_des_morts freeware game (title) Abbaye_des_morts freeware game (9)

Più retrò di così si muore ma nell’Abazia dei Morti dovremo ritrovare le dodici croci che ci salveranno dall’ira omicida dei crociati. Il protagonista è infatti un sacerdote Cataro nella Francia meridionale del tredicesimo secolo periodo nel quale i predicatori del Catarismo venivano espulsi dalla chiesa cattolica. Jean Raymond trova però rifugio dentro una vecchia chiesa abbandonata ignaro della presenza di un’antica maledizione. L’abazia dei morti offre 23 schermi da esplorare per un’esperienza di gioco della durata di qualche ora.

Abbaye_des_morts freeware game (4) Abbaye_des_morts freeware game (2)

Durante l’esplorazione ci potranno tornare utili le note lasciate da chi aveva cercato la propria salvezza prima di noi. L’autore anche questa volta ha curato nel dettaglio ogni particolare: oltre all’eseguibile è possibile scaricare il manuale e una splendida cover in formato pfd. Eccovi il trailer ufficiale:

Scarica L’Abbaye des Morts (PC WINDOWS – Freeware)                 Mirror (4shared)

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

3 commenti:

retrobert ha detto...

beh... peccato che non abbia tenuto conto del "colour clash", sarebbe stato perfetto! :-)

http://en.wikipedia.org/wiki/Attribute_clash

hexaae ha detto...

Vero! L'ho pensato anch'io! :D

Anonimo ha detto...

..ottimi i video caricati dal sito di video sharing Vimeo! Meglio di YouTube sotto molti punti di vista.. avanti così!
ciao, Fray :P