23 giugno 2009

The Polynomial – Indie space shooter (demo)

The Polynomial 

Amanti degli sparatutto psichedelici è ritornato il vostro momento, anche se per ora quello che potremo ammirare sui nostri monitor è solo un’anteprima del fenomenale sparatutto 3D creato da Dmytry Lavrov. A dire il vero il gioco è già in prevendita al prezzo di 15 €. Pagando all’autore questa cifra le dieci arene disponibili nella versione demo diventeranno 28, gli scarsi effetti sonori della versione trial saranno migliori e troverete anche una primitiva componente multiplayer. In pratica, acquistando ora il work in progress, avrete diritto alla versione completa di questo The Polynomial senza ulteriore esborso, quando sarà finito.

The Polynomial (1) The Polynomial (2)

A mio parere un po’ poco per deciderne l’acquisto, io aspetterei un eventuale demo della versione completa ma ho deciso comunque di segnalarvelo per lo straordinario impatto visivo creato dal motore grafico tridimensionale di questo videogioco indipendente. Una magnificenza grafica toccabile con mano anche solo con il demo attualmente disponibile, scaricabile dal sito dell’autore in una manciata di secondi. I modelli e le favolose arene spaziali sono generati grazie alla matematica dei frattali, la visuale sarà in prima persona e con il solo utilizzo del mouse potremo intercettare e combattere le unità nemiche presenti nell’arena. La rotellina del mouse servirà per aumentare/diminuire la velocità e nello stesso tempo per volare avanti o indietro. Il radar ci indicherà la posizione dei nemici i quali, una volta distrutti, genereranno esplosioni energetiche di rara bellezza. L’autore consiglia un hardware di fabbricazione recente, il gioco è ottimizzato per schede Nvidia ma non dovrebbe dare problemi anche con AMD/ATI (HD 4650-4850 con driver aggiornati).

Eccovi il trailer ufficiale e naturalmente il link per scaricare la versione dimostrativa.

Disponibile per Windows, Linux e MAC con CPU Intel.

Download  - Acquistalo su Steam


Pubblicità:


Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

1 commenti:

jimbo ha detto...

Sembra la scena del trip di 2001 odissea nello spazio :D