11 settembre 2008

Lure of the Temptress - L'opera prima di Revolution

                 256px-LureOfTheTemptress

Lure of the Temptress è la prima avventura grafica della famosa casa di sviluppo Revolution, creatrice di diverse avventure grafiche come la bellissima saga di Broken Sword, Beneath a Steel Sky e lo sperimentale "A Sangue Freddo".
Diventata freeware nel 2003, Lure si presenta come una classica avventura grafica.

pic_1 Lure of the Temptress_7

Fu la prima AG ad usare il motore grafico Virtual Theatre che permise di creare per la prima volta un ambiente animato, al contrario dello SCUMM dove i png erano quasi completamente fermi nelle loro posizioni.
La trama è abbastanza semplice: Il giocatore impersona Diermot, il battitore del re. Una sera, il re viene informato di una ribellione nel villaggio di Turnvale, scatenata dalla tentatrice Selena e dagli Skorl, suoi mercenari, orrendi esseri antropomorfi.
Mentre il re affronta un'orda di Skorl, Diermot tenta invano la fuga e viene catturato. Dalla cella nella quale è imprigionato, ha inizio l'avventura vera e propria: il ragazzo, in seguito, dovrà raccogliere oggetti, interagire con vari personaggi, chiedere informazioni e risolvere enigmi al fine ultimo di sconfiggere Selena e riportare così la pace nella cittadina.

lure0 LureTmpt
Grafica e sonoro sono nella media, considerando l'età del gioco, uscito nel 1992. Gli ambienti sono definiti, cosi come i personaggi.
Si segnalano però alcuni enigmi un pò frustranti, che potrebbero impensierire gli avventurieri alle prime armi.
Da provare tenendo sempre a mente la collocazione storica e il carattere sperimentale del titolo, utile anche per capire l'evoluzione delle avventure grafiche ne corso degli anni.
Un ultimo appunto: Per funzionare il gioco necessita di "ScummVM", programma indispensabile per giocare le vecchie AG.

                                                                                                       Creato da Kiactus

Download(4shared) (versione Italiana)                                   Home Page Revolution

ScummVM Dowload Page

Vedi anche l'articolo: Introduzione allo ScummVM

Blog Widget by LinkWithin
(Click on flag for English version)

0 commenti: